Dettagli

La recente sentenza della Corte Cassazione sulla chiusura di tutte le scuole senza idoneità sismica, riapre il problema in Abruzzo e soprattutto a Teramo. Secondo l’Assai (Associazione Scuole Sicure) il 90% degli edifici scolastici abruzzesi sono senza indici di vulnerabilità adeguati mentre a Teramo si aspetta ancora l’arrivo dei Musp per 600 alunni

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. Required fields are marked *

*