Dettagli

Quasi tremila persone alla manifestazione in centro all’Aquila contro la restituzione delle tasse del terremoto del 2009 che l’Europa ora considera come aiuti di stato. No al terremoto fiscale, questa la voce unanime e senza colori politici. La città dell’Aquila rischia la morte e la proroga non basta.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. Required fields are marked *

*