Dettagli

Secondo la relazione in Parlamento della Dia l’Abruzzo fa gola alle organizzazioni criminali per lo spaccio e la ricostruzione post sisma. Ci sarebbe secondo gli investigatori un tentativo in atto di spartirsi la regione tra mafia e ndrangheta

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. Required fields are marked *

*