Dettagli

All’alba di questa mattina i Carabinieri di Teramo hanno arrestato 5 persone, 3 uomini e 2 donne, tutte di etnia rom, per reati di usura. L’operazione, denominata “Ghost Workers” (lavoratori fantasma) ha preso il via con la denuncia di un imprenditore edile teramano costretto ad onorare il debito contratto con gli indagati con assunzioni fittizie degli stessi nelle proprie aziende.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. Required fields are marked *

*