Dettagli

La Procura di Pescara ha aperto un fascicolo con le ipotesi di reato di omicidio colposo e incendio colposo, in merito al rogo che si è sviluppato nella clinica Villa Serena di Città Sant’Angelo, nel quale sono morti due pazienti. Dalle prime ricostruzioni compiute dagli investigatori, coordinati dal sostituto procuratore di Pescara, Rosangela Di Stefano, la causa del rogo non sarebbe riconducibile ad un corto circuito. L’autopsia sui corpi delle vittime sarà effettuata dal medico legale Cristian D’Ovidio probabilmente già nella giornata di domani.

Categoria:

CRONACA

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. Required fields are marked *

*