Dettagli

Dopo due settimane di lezioni, la scuola abruzzese è costretta già a fare i conti con i primi problemi, come quello della mancanza di insegnanti di sostegno e dei tanti precari in attesa di contratto

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. Required fields are marked *

*