Dettagli

Ad alcuni detenuti della casa circondariale “San Donato” di Pescara è stata concessa l’opportunità di riabbracciare le loro famiglie e di sfidare i bambini a una partita di calcetto. Il progetto “Partita con papà” si propone, così, di mostrare un volto più umano del carcere.

Categoria:

ATTUALITA'

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. Required fields are marked *

*