Dettagli

Gianluca Tanda, fratello di una delle 29 vittime dell’hotel di Farindola e portavoce del Comitato dei familiari ha annunciato di aver depositato in Procura, a Pescara, una nuova denuncia, dopo quella del 29 novembre scorso, per chiedere indagini suppletive sul presunto depistaggio e sulle telefonate fantasma di soccorso effettuate dal cameriere dell’Hotel, Gabriele D’Angelo

Categoria:

CRONACA

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. Required fields are marked *

*