Dettagli

I carabinieri di Pescara hanno dato un nome all’omofobo che una settimana fa ha mandato un 25enne all’ospedale. Il Comune ora potrebbe costituirsi parte civile, mentre non accenna a placarsi la polemica politica.

Categoria:

CRONACA

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. Required fields are marked *

*