Dettagli

La Fondazione Banco di Napoli, dopo circa 20 anni, decide di agire contro lo Stato e in particolare contro il Ministero dell’Economia per far luce su quanto accaduto nel 1996. Allora, infatti, il Banco di Napoli era l’Istituto di Credito più importante di tutto il Sud Italia ma a fronte di un dissesto lo Stato decise di intervenire con diversi decreti legge che, secondo la Fondazione, ha danneggiato gli azionisti e fatto chiudere numerose imprese. L’indennizzo potrebbe arrivare al miliardo di euro

Categoria:

ATTUALITA'

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. Required fields are marked *

*