Dettagli

I pm hanno disposto il sequestro dei cellulari del direttore generale della Asl di Pescara Vincenzo Ciamponi. L’inchiesta è quella sul presunto appalto truccato da 11 milioni per la gestione di residenze per disabili psichiatrici affidato alla cooperativa “La Rondine” di Lanciano. Secondo gli investigatori, Ciamponi avrebbe ricevuto 8000 euro da Trotta e per conto di Mattucci.

Categoria:

CRONACA

Comments are closed.