Dettagli

Il Consiglio di Stato ribadisce quanto già sentenziato dal Tar d’Abruzzo: l’annullamento della gara d’appalto per i lavori di bonifica di Bussi è illegittimo. Ora, quindi, si attende che il Ministero firmi il contratto con la ditta che si era aggiudicata l’appalto, dando il via alla bonifica dopo ulteriori due anni persi a causa di questo procedimento giudiziario.

Comments are closed.