Daspo per due tifosi del Pescara

0
34

Il questore Luigi Liguori ha emesso due provvedimenti di “Daspo” (il divieto di accesso agli impianti sportivi) per la durata di un anno, nei confronti di due tifosi del Pescara, uno residente in provincia di Pescara e uno in provincia di Chieti, a causa delle condotte tenute durante la partita Pescara-Feralpisalò, valevole quale gara d’andata del 3° turno dei playoff di Serie C, disputatasi l’8 maggio scorso allo stadio Adriatico “G. Cornacchia”. Gli agenti della Digos hanno svolto le indagini sull’accensione di numerosi fumogeni subito dopo l’inizio del primo tempo di gioco, dal settore centrale dell’anello superiore della curva nord, occupato prevalentemente dalla tifoseria ultras locale. Oltre alla segnalazione all’Autorità Giudiziaria, servendosi dell’art. 6 della Legge n. 401/89 e successive modifiche ed integrazioni il Questore ha disposto il divieto di accedere a tutti gli impianti sportivi del territorio nazionale e degli altri Stati membri dell’Unione Europea ove si disputeranno le manifestazioni sportive