La Asl di Pescara sequestra 150 chili di carne

0
238

Circa 100 chili di arrosticini e 50 chili di altre specialità di carne sequestrati presso gli stands di una manifestazione eno-gastronomica “street food” dello scorso fine settimana. La merce, pronta per la somministrazione, è stata controllata dal Servizio Veterinario Igiene degli Alimenti di Origine Animale della Asl di Pescara che, al termine degli accertamenti, ne ha disposto dapprima il sequestro e quindi la distruzione. Il team, diretto dal dr. Fabrizio Lodi, la sera dell’apertura della manifestazione ha effettuato controlli. La carne sequestrata è risultata non conforme ai requisiti di sicurezza alimentare previsti dalla normativa vigente ovvero dal cosiddetto “Pacchetto Igiene”.