Pescara. Irrompe in farmacia con la piccozza: arrestato 43enne

0
57
Pescara. Nel 2020 meno reati denunciati e più controlli

Questa mattina la Sezione Antirapina della Squadra Mobile ha tratto in arresto un 43enne incensurato pescarese per rapina, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni, denunciandolo inoltre per porto di strumenti atti ad offendere. L’uomo, poco prima, è entrato in una farmacia cittadina armato di una piccozza, recandosi direttamente dietro al bancone, minacciando il personale presente e pretendendo l’immediata consegna di un medicinale. Ottenuto quanto richiesto, l’uomo è fuggito ed è stato subito fermato da una pattuglia della Squadra Mobile sopravvenuta pochi istanti dopo. In quel frangente, l’uomo, brandendo l’arnese che aveva ancora con sé, ha colpito gli agenti i quali riuscivano a difendersi riportando lesioni giudicate guaribili in 7 giorni. Tratto in arresto, dopo gli adempimenti, il 43enne è stato condotto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.