Automotive: la Purem va in Romania, a rischio 80 posti di lavoro. Acs assume

0
221

Sciopero e presidio di otto ore alla Purem di Villa Zaccheo di Teramo. Alla protesta contro la delocalizzazione della produzione di tubi di scappamento in Romania hanno aderito tutti gli 80 dipendenti che rischiano il proprio posto di lavoro. Intanto, Acs di Tortoreto, azienda specializzata in componenti in fibra di carbonio per l’automotive, annuncia un piano di 50 nuove assunzioni.