Regionali. Diatriba su scudo crociato: due liste escluse e poi riammesse

0
75

Scontro a colpi di ricorsi, sulla titolarità del simbolo dello scudo crociato, in vista delle elezioni regionali del 10 marzo: dopo che sabato è scaduto il termine per le presentazione delle liste, ieri sono iniziate le procedure di verifica e due ricorsi partiti da Roma hanno portato alle esclusioni, in altrettante circoscrizioni provinciali, di UDC-Democrazia Cristiana e Noi Moderati. In mattinata il caso è approdato in tribunale, davanti alle apposite commissioni di verifica, e c’è stata la riammissione di entrambe le liste