Teramo. Diagnosticato caso di “Dengue”

0
99

Una donna teramana di 40 anni tornata da Cuba lo scorso 9 agosto ha contratto la Dengue, una rara malattia trasmessa agli esseri umani dalle punture di zanzare che hanno, a loro volta punto una persona infetta, propria delle zone tropicali e sub-tropicali. Una volta tornata in città la donna si è recata al pronto soccorso accusando sintomi influenzali e lesioni petecchiali alle gambe. L’equipe ha subito interessato del caso l’Uosd di Malattie infettive, diretta da Antonella D’Alonzo, che si è tempestivamente messa in contatto con l’Istituto Superiore di Sanità, in particolare con il Laboratorio nazionale di riferimento per gli Arbovirus del Dipartimento Malattie infettive, sospettando che si trattasse di Dengue. Questa mattina sono stati inviati dei campioni al Laboratorio romano e intorno alle 13 è arrivata la conferma della diagnosi di Dengue. La dottoressa D’Alonzo ha attivato subito le procedure di segnalazione del caso. E’ stato chiamato il Siesp che sta procedendo alla disinfestazione delle aree limitrofe all’abitazione della donna. La paziente è ricoverata nel reparto di Malattie infettive, in isolamento, e sottoposta a terapie e ulteriori indagini. Le condizioni di salute della donna sono discrete, i parametri vitali sono buoni e vengono costantemente tenuti sotto controllo i valori ematici per il rischio che si verifichino episodi emorragici.